immagine illustrativa family day aziendale

A cosa serve un family day aziendale?

Il family day aziendale è un evento che sta diventando molto popolare fra le aziende di tutto il mondo. È un modo per permettere ai dipendenti di far coincidere la vita personale e gli ambienti di lavoro, almeno per un giorno!

Durante la tua lunga esperienza lavorativa ti sarà capitato di aver sentito parlare del family day; e magari ti sei chiesto se valga la pena organizzare in azienda una giornata dedicata alle famiglie: non basta la grigliata fra dipendenti e familiari che organizzate nella bella stagione?

La risposta è: dipende da cosa vuoi trasmettere ai tuoi dipendenti e alle loro famiglie!

Il family day è un modo per trasmettere ai tuoi collaboratori i valori dell’impresa in cui lavorano, e far sentire loro l’identità del gruppo aziendale.

Cos’è il family day aziendale?

family day aziendale

A tutti gli effetti è un evento corporate che richiede tempo, risorse e molta qualità nella realizzazione.

Organizzare un giorno per le famiglie significa migliorare il work life balance dei dipendenti e fargli vivere l’azienda in modo completamente diverso dalla routine di tutti i giorni. È una medicina per eliminare lo stress che i dipendenti accumulano durante la settimana di lavoro.

Il problema, spesso, è che non sempre se ne comprende il valore; e molte aziende preferiscono affidarsi alle agenzie di comunicazione o di animazione “subendo un evento standard” anziché affiancare l’organizzazione con indicazioni e desideri specifici.

Come è strutturato il giorno per le famiglie?

La parola chiave per organizzare un buon evento è il coinvolgimento di tutti i partecipanti, sia fisico, sia emotivo.

Organizzare un evento di questo tipo significa fare “un gesto d’amore” verso i tuoi dipendenti” e non si tratta di esagerazione; i dipendenti sono alla base della funzionalità della tua azienda, ricorda che senza di loro non si muove nulla.

Un Family day deve comprendere molte attività da fare in gruppo, fra adulti e bambini. Per creare momenti ed esperienze da condividere.

Qual è il senso dell’evento?

Il senso di un Family day è trasmettere i valori dell’azienda e migliorare i rapporti interpersonali fra i dipendenti.

Sostanzialmente è un giorno dedicato alla socializzazione e al divertimento in gruppo.

Porta le famiglie a conoscere ed esplorare gli ambienti di lavoro del proprio congiunto. I lavoratori scoprono la dimensione reale fra vita e lavoro, e sentono l’ambiente lavorativo meno estraneo.

Perché organizzare un family day in azienda?

Se decidi di organizzare un family day significa che vuoi trasmettere ai tuoi operatori dei momenti speciali, in cui possono riconoscere i valori di base dell’azienda.

Valori che, vedremo successivamente, vengono trasmessi grazie alle attività che si organizzano.

Sostanzialmente, quali sono i vantaggi di un Family day aziendale ?

  • Puoi fare il modo che il lavoratore percepisca come un tutt’uno la vita quotidiana e il lavoro; il dipendente tende a sentire gli ambienti di lavoro meno alienanti e più familiari.
  • Questo tipo di eventi raggiungono gli stessi obiettivi del team building in quanto a solidarietà fra i dipendenti e miglioramento di rapporti interpersonali.

Immagina la differenza che può fare scoprire i lati nascosti di una persona che lavora con te da un sacco di tempo, ma di cui conoscevi solo il lato professionale?

Ovviamente il modo di approcciarsi al collaboratore sarà molto diverso; anche perché, come accade nel team building, le gerarchie si azzerano, mettendo i collaboratori tutti sullo stesso piano.

Questo accade sopratutto negli eventi che curano molto il format, mettendo grande attenzione alla filosofia dell’azienda.

È necessario mettere molta creatività nel curare ogni fase della giornata e ogni dettaglio; basta pochissimo per rovinare un family day, e fallire tutti gli obiettivi!

Come organizzare un family day

family day

Perché ho detto che il family day aziendale richiede molta cura e attenzione?

Ti faccio un esempio pratico, sul mio modo di organizzare l’evento: quando io e il mio team organizziamo un family day cerchiamo per prima cosa di avvicinarci all’azienda committente; ci facciamo spiegare la storia dell’azienda, i valori fondamentali, la filosofia e anche la mission. Perché sapere come opera l’azienda di solito, diventa importante.

Entriamo in contatto con l’azienda al punto tale da sentirci parte di essa. Solo in questo modo posso avere un quadro generale e creare un format personalizzato.

Come per ogni evento mi pongo degli obiettivi, che generalmente coincidono anche con quelli del cliente.

Ricostruisco un evento che trasmetta la filosofia dell’azienda attraverso ogni attività; e allo stesso tempo penso a qualcosa che faccia percepire quegli stessi valori in maniera diversa.

In sostanza il dipendente deve percepire lo spirito aziendale in maniera più rilassata; se fatto bene, quest’evento agisce sulla psicologia del lavoratore, migliorando notevolmente il rapporto con il lavoro.

Ci sono alcuni punti specifici su cui metto particolare attenzione per organizzare un family day di successo. Vuoi conoscerli?

Alcune idee per un family day aziendale infallibile

In questi punti voglio sintetizzare alcune fasi su cui metto particolare attenzione. Ti espongo alcune idee sul mio modo di affrontare determinate fasi.

Bada bene; non ti sto vendendo un servizio! Ti espongo solo quelle che, per me, sono essenzialità che dovrebbero osservare tutti gli organizzatori.

1. Informarsi sui dipendenti e sulle loro famiglie

Ti ho già detto che il mio primo impegno per organizzare l’evento è di conoscere l’azienda; il passo successivo è informarsi su chi sono i dipendenti.

Si tratta di una start up composta da giovani o sto organizzando un evento per un’azienda avviata da tempo, che annovera dipendenti senior di età piuttosto matura?

Sapere chi hai davanti fa la differenza. Non puoi pensare di organizzare un evento senza conoscere la fascia d’ètà dei partecipanti. Sarebbe una follia!

Le attività non riuscirebbero a coinvolgere tutti, e molti partecipanti si troverebbero a disagio.

2. Reperire informazioni sulle famiglie dei partecipanti

Il family day è un evento che coinvolge in primis le famiglie. Conoscere l’età dei partecipanti aiuta a farsi un’idea di chi potrebbe avere figli piccoli o figli adolescenti; ma è sempre meglio avere delle informazioni certe.

Se si tralasciano fasce d’ètà come ad esempio i bambini molto piccoli o gli adolescenti si rischia di rovinare un evento che avrebbe potuto avere delle possibilità.

I bambini potrebbero non essere inseriti nei contesti adeguati e farsi male, e gi adolescenti potrebbero sentirsi esclusi e annoiati.

3. Curare gli spazi

Quando organizzo un evento per famiglie curo sopratutto gli spazi. Cosa significa? intendo essenzialmente due cose:

  • Cura negli allestimenti
  • organizzazione degli spazi pensando a chi vi partecipa

Non potrei pensare di preparare gli allestimenti per un evento concentrandomi solo sul brand aziendale.

Certamente è un aspetto da non trascurare, perché contribuisce a ricordare e trasmettere i valori dell’azienda; tuttavia bisogna anche accogliere i partecipanti e pensare a loro, significa sopratutto pensare alle loro famiglie e ai loro figli.

Preparo ogni spazio pensando che dovrà accogliere anche famiglie, bambini o ragazzini facilmente annoiabili.

Ad esempio se so che ci saranno bambini molto piccoli, cerco di rendere sicuro lo spazio che gli ospiterà.

4. Creare attività creative che raccontino qualcosa dell’azienda

Come ti ho detto è fondamentale che tutti si divertano e sentano l’evento aziendale come un giorno dedicato alla vita familiare.

Diciamo che questo punto racchiude un po’ tutto quello di cui abbiamo parlato fino ad ora. I valori dell’azienda vengono trasmessi in ogni particolare (ad esempio abbiamo parlato degli allestimenti), ma sono le attività quelle che raccontano davvero la storia dell’azienda.

Preparare dei format personalizzati aiuta a trovare i punti d’interesse di famiglie e dipendenti, e può aiutare ad associare il brand aziendale a una giornata di piacere, che resta nella mente a lungo.

Conclusioni

Creare un evento per famiglie richiede un’attenzione maggiore rispetto agli altri eventi corporate, perchè rispetto ai meeting o alle convention si tratta di un evento informale.

Ci sono anche le famiglie da coinvolgere e si deve poter sfruttare i vantaggi che offre a livello di team building.

Si deve cercare di non confondere le due cose: il team building è pur sempre un evento formale, anche se si cerca di far sentire i dipendenti al proprio agio,coinvolgendoli, si mettono davanti gli obiettivi aziendali e della squadra di lavoro..

Il family day è un evento che punta a far passare questi messaggi sotto livello di coscienza. I dipendenti devono percepire l’evento in maniera del tutto rilassata e potersi divertire.

Se vuoi una consulenza per realizzare il tuo Family day devi solo contattarmi, sarò felice di rispondere alle tue curiosità e di poterti supportare.

Intanto spero che i miei consigli ti siano serviti a capire un po’ meglio in cosa consiste un giorno per le famiglie in azienda.

Io ti aspetto ancora sul mio blog.

Alla prossima!

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Servizi

Organizzazione Eventi

Project Consultant

Gestione del Budget

Aggiungi qui il testo dell'intestazione