sfilata di moda

Sfilata di moda: come organizzare un evento fashion in modo cool

Organizzare una sfilata di moda implica diversi passaggi e richiede una certa esperienza nel campo. Rispetto ad altri tipi di eventi, la moda è un settore molto specifico, quindi, non basta avere esperienza nel settore dell’event management; ma bisogna conoscere il fashion e le sue criticità.

Le sfilate di moda possono essere organizzate in diverse occasioni, nei grandi e nei piccoli eventi, per attirare l’attenzione dei clienti e dei prospect, e per dare rilievo all’ evento principale.

Molto spesso, chi ha poca esperienza nel settore, tende a percepire la sfilata come un vezzo mondano, credendola non adatta a promuovere eventi di altro tipo. Questa è una barriera mentale molto limitante per promuovere e creare eventi di successo.

In questo articolo voglio aiutarti a sfatare certi miti, scandagliando il mondo fashion in tutte le sue dimensioni. Capiremo insieme come si organizza un evento di moda e quali sono le differenze fra grandi e piccoli eventi.

Perché organizzare una sfilata di moda?

fashion show

Gli eventi fashion non riguardano solo il settore della moda, ma come ti ho accennato, possono essere organizzati in svariate occasioni.

Ad esempio, puoi organizzare una sfilata per:

  • promuovere un negozio di abbigliamento o d’intimo, magari per lanciare una nuova linea di capi
  • si presta bene come evento collaterale ad un grande evento
  • per promuovere un brand aziendale
  • si può inserire all’interno di un evento aziendale, per alzare di livello tutta l’iniziativa.
  • Puoi organizzarlo all’interno di una serata speciale in una location di alto livello
  • come elemento aggiuntivo ad un’inaugurazione

Quando si organizza un evento di moda, è molto difficile sbagliare. Più o meno, tutti i partecipanti restano ammaliati dal portamento delle modelle, dall’abbinamento dei colori e dei capi. Specie, se tutto è studiato nei minimi dettagli per ottenere armonia fra la sfilata, gli effetti di luce e la musica.

La cosa importante è curare bene l’evento, e non fare delle scelte a caso. Sarebbe meglio affidare l’organizzazione di questi eventi a chi ha già avuto esperienze in campo, o a degli specialisti nel settore, perché saranno in grado di valutare se la sfilata può essere organizzata o meno.

Considera che per organizzare una sfilata di moda devi avere ben chiaro l’obiettivo che vuoi centrare con l’evento, altrimenti rischi di fare un clamoroso flop!

Come organizzare un evento di moda

sfilate di moda

Facciamo un passo avanti, e poniamo che tu abbia valutato attentamente con un team di esperti, se è il caso o meno d’inserire una sfilata di moda all’interno della tua iniziativa. A questo punto, dovrai passare all’azione, e definire minuziosamente ogni dettaglio, senza tralasciare nulla.

Tempistiche

Il passo successivo riguarda il momento esatto in cui la tua sfilata di moda dovrà avere luogo; inoltre, dovrai decidere i tempi di durata.

Se la tua sfilata non è pensata per essere inserita all’interno di un evento fashion più ampio e di settore, come la Milano fashion week ad esempio, dovrai attenerti ai dei tempi ridotti, per equilibrare la presenza dell’evento di moda , all’interno di un evento di altro genere.

Solitamente le piccole sfilate non superano i 15/20 minuti; inoltre è bene calcolare con precisione qual è il momento più idoneo per far salire le modelle in passerella. La sfilata deve essere un momento di relax, ma deve essere fatta con gusto e qualità.

Se si tratta di un evento promozionale per un brand del settore abbigliamento e moda, dove l’obiettivo è quello di lanciare una nuova linea di capi o di intimi; la sfilata assume un ruolo centrale, e le tempistiche dovranno essere impeccabili.

Una sfilata all’interno di un negozio può durare anche 30 minuti, ma sarà necessario introdurre la presentazione dei capi, e rendere l’evento spettacolare, oltre che professionale.

Concept della sfilata di moda

Le sfilate devono avere un concept ben preciso, e il taglio dell’evento dipende molto dal ruolo che ha la sfilata, e dall’obiettivo.

Come vedi, quando si parla di eventi di moda, ogni parte è legata all’altra, ed è per questo che i dettagli devono essere curati da un team.

Come ti ho accennato sopra, il concept di una sfilata collaterale ad un evento privato o di altro genere è molto diverso da una sfilata che ha un ruolo predominante, il cui obiettivo è quello di promuovere una linea di abbigliamento.

Format per sfilata di moda con obiettivo centrale

Se la sfilata che stai organizzando è l’evento della serata, e il suo obiettivo è puramente promozionale, il concept dell’evento dovrà ruotare intorno alla nuova linea di capi; intimi; o accessori che vuoi promuovere.

In questo caso devi focalizzare bene il concept della linea dei modelli: il design dei capi, quindi il taglio e la scelta dei colori. Devi sapere che una linea di abbigliamento si ispira a un tema di fondo, che influenza il taglio dei capi, i colori predominanti o i tessuti.

Cerca di strutturare il concept dell’evento per esaltare il design della linea dei capi.

Concept per evento fashion collaterale ad un altro evento

Se il tuo evento fashion non è l’evento principale della serata, allora il suo concept dovrà essere subordinato al principale, al fine di esaltare l’intero evento.

In questo caso, la sfilata di moda dovrà essere funzionale all’evento principale, dovrà promuovere il prodotto principale dell’evento.

Budget per la sfilata

A seconda del ruolo che dai alla tua sfilata di moda, il budget da investire varia sensibilmente. Anche in questo caso, ti consiglio di affidarti ad esperti dell’event management, o comunque ad esperti del settore moda; individuare un budget troppo basso potrebbe causarti molti problemi.

Considera che ogni evento fashion ha un budget preciso: se si parla di alta moda, ovviamente, si può arrivare ad investire cifre stellari, ma anche in un evento come il tuo, il budget non può essere troppo parsimonioso.

Devi considerare che per allestire una sfilata sono necessari molti professionisti, si deve creare un team che sappia coordinarsi per portare dei risultati soddisfacenti.

Oltre al personale devi calcolare il costo della location, la quale deve essere scelta con molta attenzione, poi ci sono le modelle, il costo delle luci e di tutta l’attrezzatura che servirà per rendere l’evento soddisfacente.

Gli invitati dovranno gradire l’evento, e se fra i presenti ci sono intenditori preparati, perché sono molto esigenti.

Tempi di organizzazione

Se vuoi che le cose vengano fatte nel modo giusto e tutti i dettagli siano curati perfettamente, senza che si crei nessun intoppo, devi iniziare ad organizzare la mostra con largo anticipo. Solitamente, i tempi variano, in media: dai sei mesi, per le piccole sfilate, agli 8/10 mesi per gli eventi fashion delle grandi firme.

Nel caso di eventi di piccola caratura, inseriti in un contesto più ampio il minimo dei tempi di organizzazione è di circa 3 mesi.

Location

Se si parla di sfilate di alta moda, la location è determinante. Il design rientra inconfondibilmente nell’estetica globale dell’evento, e per le sfilate organizzate dalle grandi firme, la location può essere segno di sfarzo, di eleganza o di successo. Dovrà ostentare l’eccesso, oppure mostrare equilibrio e novità a seconda del concept generale dell’evento.

Se una sfilata è collaterale ad un altra iniziativa, sarà la location ad influire sull’evento fashion, poiché la piccola sfilata sarà parte di quell’evento più complesso, a quale dovrà conformarsi.

Luci e Musica

La luce e la musica sono fondamentali per dare risalto all’intera serata. Il light design dovrà mettere in risalto i tagli dei capi, i colori, i tessuti, accompagnare le camminate sensuali ed eleganti dei modelli; mentre, la musica sarà la cornice perfetta per rifinire il concept dell’evento.

Il lavoro in team

Il lavoro che sta dietro l’organizzazione di una sfilata è di grandissimo impegno, pertanto si dovrà costituire un buon team di professionisti, che riescano a coordinare bene il loro lavoro.

Se si punta ad ottenere determinati risultati, sarà fondamentale scegliere un esperto che sia a capo del team e sappia coordinare il lavoro e la comunicazione fra i singoli membri.

Gestire un team è un lavoro difficile, ma fondamentale per ogni tipo di evento, specie per i più complessi. Considera che il team che si occupa delle sfilate è composto da diverse figure, fra cui:

  • stylist : figura addetta a scegliere gli abbinamenti fra accessori e abiti; sceglie le acconciature e il trucco.
  • vestiarista: aiuta le modelle e i modelli nella vestizione durante la sfilata; nei grandi eventi possono esserci diverse vestiariste
  • truccatore o make up artist: se si tratta delle grandi sfilate, la figura che si occupa del trucco è il make up artist; mentre, se si parla dei piccoli eventi di moda all’interno di eventi di altro genere, sarà sufficiente un bravo truccatore o truccatrice.
  • Acconciatore: è chiaro che durante la sfilata, ogni modella o modello, dovrà cambiare spesso l’acconciatura, quindi sarà necessario avvalersi di un acconciatore specializzato.
  • Light designer e fonico: ovviamente a curare il disegno delle luci e il sound musicale ci penseranno le figure specializzate nel light design e nel sound. Oltre alle figure principali, si dovrà pensare ad una serie di altre figure specializzate come attrezzisti e tecnici.
  • Figure professionali specifiche: per organizzare un evento complesso come una sfilata di moda non basta un capo team, servono diversi professionisti per portare avanti il progetto, ognuno con determinate mansioni, come: il vanue manager per scegliere la location, segreteria organizzativa per gestire permessi e inviti, il PR manager per gestire le pubbliche relazioni e invitare i personaggi di spicco, e tante altre figure fondamentali alla riuscita dell’evento.

Conclusioni sulla sfilata di moda

La sfilata di moda è un evento di grande portata, da sfruttare in diverse occasioni: sia come evento principale, sia come elemento promozionale all’interno di un evento più grande.

Se hai intenzione di organizzare un evento fashion, valuta bene il budget che hai a disposizione e considera che dovrai investire una grossa cifra. Per valutare al meglio il budget di spesa e il bilancio fra costi e benefici affidati a dei professionisti.

Io ho avuto modo di organizzare diversi eventi di moda per promuovere eventi, e per rilanciare dei brand di grande portata nel settore intimo come Yamamay, e in occasione di eventi per altre marche.

Se vuoi una consulenza, contattami; sarò felice di valutare la tua situazione e consigliarti il piano budget migliore per te.

Se vuoi altre notizie dal mondo degli eventi, continua a seguire il mio blog!

Alla prossima!

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Servizi

Organizzazione Eventi

Project Consultant

Gestione del Budget

Aggiungi qui il testo dell'intestazione