viaggi incentive

Stimola lo spirito del team con dei viaggi incentive da sogno!

Sai che i viaggi incentive sono il miglior modo per premiare i tuoi dipendenti e rafforzare lo spirito di appartenenza all’azienda?

Probabilmente se stai leggendo questo articolo sei già al corrente dell’effetto speciale che può avere l’incentive sui risultati dell’azienda; e per questo sei alla ricerca convulsa di una soluzione fresca e originale per regalare ai tuoi lavoratori un’emozione unica!

Accontentare tutti non sarà facile e proprio per questo è importante che tu ti prenda tutto il tempo per organizzare il viaggio nei minimi dettagli.

Devi sapere che i viaggi aziendali offrono un sacco di stimoli ma organizzarli non è banale. Devi pensare a moltissime cose e non devi lasciare nulla al caso.

Qui in questo articolo ti porto attraverso il mondo dei viaggi aziendali; ti fornirò tutte le indicazioni che potranno rendere il tuo viaggio davvero indimenticabile! (Almeno fino a il prossimo che farai!)

Sei pronto?

Cosa sono realmente i viaggi incentive?

Viaggio incentive

I viaggi aziendali sono un premio che l’azienda offre ai propri dipendenti; un vero e proprio incentivo che sprona i lavoratori a dare il meglio di loro. Motivo per cui si chiamano incentive.

Alcune aziende organizzano questi viaggi quando si raggiungono dei risultati davvero importanti per l’azienda, altre promettono gli incentive a inizio anno nuovo, per ottenere un maggiore impegno in vista della possibilità di fare il viaggio aziendale.

Altre aziende invece preferiscono metterli in conto come un impegno fisso da organizzare tutti gli anni.

Spesso i viaggi aziendali si organizzano in luoghi dove è possibile fare molte attività e organizzare visite di gruppo.

L’obiettivo è quello di far passare dei bei momenti ai dipendenti ma ci possono essere anche altre motivazioni importanti.

Perché fare l’incentive?

Solitamente oltre al puro stimolo dei dipendenti, dietro ai viaggi aziendali ci sono obiettivi ben precisi.

Come ogni attività di gruppo l’incentive rafforza lo spirito di squadra e permette a persone diverse di confrontarsi; e in alcuni casi anche di conoscersi.

Ad esempio, un viaggio incentive può essere molto utile per permettere ai lavoratori di diversi settori dell’azienda di conoscersi per la prima volta, o rivedersi dopo molto tempo.

È utile per integrare nuove risorse e costruire rapporti più forti tra i componenti di un team, un po’ come il team building.

A questo proposito, pensa che molte aziende utilizzano proprio l’incentive per inserire attività di team building.

Te ne sei accorto che abbiamo individuato 5 obiettivi fondamentali, che non devi sottovalutare? Eccoteli qua:

  • Premiare i dipendenti per il raggiungimento dei risultati
  • incentivarli a raggiungere nuovi traguardi
  • rafforzare lo spirito di squadra
  • permettere l’integrazione fra tutti i componenti
  • ravvivare lo spirito di appartenenza all’azienda

Pensi che sia tutto? Allora forse non sai che i viaggi aziendali non sono solo corporate, anche se fino ad ora ci siamo occupati solo dei viaggi interni all’azienda.

Il viaggio incentive per i Clienti

viaggio premio

Sempre più spesso le grandi aziende organizzano l’incentive al di fuori dell’ambito corporate; e regalano questa incredibile opportunità ai clienti più affezionati.

Solitamente sono un premio per la clientela che ha aiutato l’azienda a generare un buon fatturato; e sono un ottimo strumento di fidelizzazione.

Un regalo con cui l’impresa dimostra ai clienti la propria attenzione per loro e li fa sentire parte di essa.

Naturalmente i viaggi aziendali interni sono molto diversi dagli incentive per i clienti.

Lo scopo principale dei viaggi per i clienti è la brandizzazione, ossia il collegamento mentale che si stabilisce fra brand e cliente.

Punti chiave per organizzare viaggi incentive da sogno

viaggi aziendali

Cerchiamo ora di entrare nel merito dell’organizzazione. Per organizzare un tour incentive da ricordare devi prestare bene attenzione ad alcuni punti che potranno essere molto utili a me, o a chiunque sia l’event manager a cui vuoi affidarti.

Cercherò di parlare parallelamente, sia dei viaggi corporate, sia dei viaggi per clienti, cercando di separare bene le due casistiche.

Sosstanzialmente in entrambe le opzioni ci sono tre punti fondamentali che dovrai prendere in considerazione.

1. Fare un sondaggio in azienda per proporre le mete più ambite

Questo è il primo passaggio da fare; la prima informazione utile dopo la dovuta conoscenza sulla situazione aziendale: la comunicazione, il rapporto con i dipendenti ei clienti. Tutte quelle domande che ti verranno poste quando ti recherai da un organizzatore eventi per organizzare il tuo viaggio incentive.

Capire quali potrebbero essere le mete più ambite dai partecipanti è un passaggio dovuto, sia nel caso dell’incentive aziendale, sia nel caso del viaggio premio ai clienti

Sondaggio ai dipendenti

Per capire le mete sognate dai tuoi dipendenti, ti basta capire i loro gusti e i loro passatempi.

Se si tratta di un’azienda tanto grande dove non è possibile fare un sondaggio diretto, puoi rivolgerti alla segreteria organizzativa e far preparare un sondaggio da compilare sulle attitudini e l’interessi personali.

A cosa serve? Se l’event manager ti chiederà quali sono i gusti e le preferenze dei tuoi dipendenti? Tu saprai rispondere? Sulla tua risposta verranno stabilite delle possibili mete.

Se vuoi che il tuo evento venga creato su misura per la tua azienda devi dare tutte le informazioni necessarie ai tuoi organizzatori.

Se fossi io ad occuparmi del tuo caso, vorrei sapere che tipo di azienda hai e chi sono i tuoi lavoratori.

Nel caso la tua fosse una piccola azienda, e il team è fosse già abbastanza affiatato e foste tutti amanti dello sport, potrò scegliere delle possibili mete che presuppongano molto trekking, e altre attività sportive, come la montagna o il mare.

Ponendo che tu faccia parte di una fondazione, dove la cultura è il legame fra tutti i partecipanti, ti proporrò una città italiana o straniera dove si possano organizzare visite culturali e tour enogastronomici.

Come comprendere i gusti dei clienti

Per quanto riguarda i clienti, comprenderne i gusti sarà moto più semplice. Capire i gusti degli affiliati diventa possibile analizzando i dati di acquisto e i dati generali. Considera che molto spesso i consumatori affiliati lasciano molti dati all’azienda.

In ogni caso per essere più sicuri nelle proposte, non è da escludere la compilazione di un form via mail o sul sito dell’azienda.

2. Organizzare il viaggio nel periodo più adeguato

Hai mai organizzato un viaggio nel periodo più impegnato che potessi avere? Credo proprio di no, a meno che non si sia trattato di un contrattempo.

Solitamente quando organizzi un viaggio stai attento a scegliere il periodo in cui sei più libero e ti puoi godere la vacanza in pieno relax!

Ovviamente con la tua azienda devi fare lo stesso, devi organizzare il viaggio nel momento in cui puoi permetterti di lasciare la direzione a qualcun altro.

Attento pero! Non pensare che puoi scegliere il momento in cui l’azienda chiude per le ferie. Sarebbe il periodo meno indicato per i tuoi dipendenti che hanno diritto a godersi le ferie!

Cerca di evitare i mesi estivi, e prediligi sempre periodi primaverili. Sono i migliori per godersi il viaggio in armonia e fare tutte le attività a che avevi programmato.

Se i viaggi incentive sono destinati ai clienti cerca di capire quali sono i peridi migliori per organizzare un viaggio che possa essere accettato da tutti.

3. Offri dei viaggi aziendali personalizzati e indimenticabili!

Se vuoi creare dei format su misura per i partecipanti, come ti ho detto devi conoscere molto bene i loro gusti; tuttavia ci sono alcune tipologie standard in cui potrebbero rientrare i partecipanti del tuo viaggio.

Mete per i dipendenti

Solitamente i viaggi che soddisfano di più i dipendenti sono quelli che considerano le mete all’estero.

Considera che per incentivare davvero i tuoi dipendenti devi puntare su un’offerta ricca, possibilmente non accessibile a tutti.

Questo non significa che devi scegliere solo hotel di lusso e ristoranti a 2 stelle michelin; devi piuttosto garantire che il tempo speso insieme sia produttivo a tutti i livelli.

Assicurati che il tuo viaggio preveda le attività che interessano a tutto il team, e che non facciano sentire escluso nessuno. Scegli di cenare nei posti con cucina tipica, sopratutto quando si tratta di un viaggio all’estero. L’esperienza di essere stati in un determinato luogo deve passare anche per il palato.

I viaggi incentive che soddisfano i clienti

Stranamente accontentare i clienti e riuscire a fidelizzarli è molto più semplice rispetto ai dipendenti.

Il motivo principale sta nel fatto che il viaggio incentive viene percepito come un regalo inaspettato. Un evento totalmente gratuito solo per il fatto di essere cliente dell’azienda.

Con questo non significa che devi ingannare i clienti organizzando viaggi premio di scarsa qualità; devi prestare attenzione all’organizzazione e il viaggio deve essere un’esperienza unica, al di sopra delle aspettative.

Solitamente un buon viaggio premio si organizza con:

  • weekend in hotel dalle 3 alle 4 stelle con SPA
  • weekend in un luogo esotico
  • città di mare
  • tour in bus con varie tappe

E a te è venuta in mente qualche idea?

Organizziamo insieme il tuo viaggio incentive

Se ti sei già fatto un’idea sul periodo migliore per organizzare il tuo viaggio ma non riesci a capire dove sia opportuno farlo e come strutturarlo, contattatami!

Mi occupo di organizzazione eventi e lavoro nel mondo dell’intrattenimento da più di 20 anni. Studieremo insieme la tua situazione aziendale e poi formuleremo il viaggio ideale per i tuoi dipendenti, quello che favorirà per sempre l’aumento della produzione interna all’azienda.

Sono specializzato nella realizzazione di eventi personalizzati.

Se vuoi continuare ad avere notizie sul mondo degli eventi, e sul mio operato continua a seguire il mio blog, e se ti va condividi questo articolo!

Io mi preparo al prossimo appuntamento sul mondo degli eventi business.

A presto!

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Servizi

Organizzazione Eventi

Project Consultant

Gestione del Budget

Aggiungi qui il testo dell'intestazione