INUN: una performance per Leonardo Da Vinci

Il genio di Leonardo da Vinci non passa mai di moda, per celebrarlo ci vuole inventiva e un po’ di audacia. Ti presento la performance ispirata all’Uomo Vitruviano.

L’opera in questione è Inun; un’opera- installazione che trae spunto dalla rappresentazione grafico-matematica delle proporzioni umane, realizzate nel 1490 da Leonardo da Vinci con l’Uomo vitruviano.

La Performance e la ricerca che la regge

Inun è un’affascinante opera ibrida, che mescola danza contemporanea, installazione e arte.

L’opera si basa sulla relazione dell’uomo con lo spazio-tempo.

Rappresenta il corpo umano che riempie lo spazio e lo condiziona attraverso il moto del corpo.

Uno spazio circoscritto che muta forma e tempo.

500 Anni dalla morte di Leonardo Da Vinci

Inun nasce nelle suggestive campagne salentine, e cresce in un ex cotonificio di Gallarate.

L’idea arriva con l’intenzione di celebrare il 500° anniversario dalla morte di Leonardo da Vinci, e il modo migliore di celebrarlo è lavorare su un suo segno distintivo.

Il direttore artistico che mi ha accompagnato in questo percorso è il performer Leonardo Fumarola.

Abbiamo analizzato il documento più importante del genio fiorentino, l’Uomo vitruviano e  abbiamo interiorizzato l’appassionata ricerca per le proporzioni e gli equilibri.

Così l’idea ha preso corpo: rappresentare il movimento in atto.

Inun è l’espressione del moto continuo in uno spazio circolare. La relazione fra un’estensione e ciò che la riempie.

La costruzione della performance

Notoriamente l’uomo vitruviano è rappresentato all’interno di un cerchio e un quadrato. Leonardo rappresenta le proporzioni del corpo umano all’interno delle figure, e ne livella i movimenti principali : le braccia sollevate e le gambe divaricate, con l’apertura in varie dimensioni.

L’idea del cerchio ci suggestiona molto, e iniziamo a pensare alla sua perfezione, questo ci porta in seguito a un’ulteriore sviluppo, l’aggiunta di un’altra figura perfetta: il triangolo, che sostituisce il quadrato di Leonardo Da Vinci .

La  perfezione dell’anello e del triangolo esprimono gli equilibri cosmici dell’universo, rappresentati dall’intervento del moto umano che crea un meccanismo di attrazione/negazione fra corpo e spazio.

Inun permette di sperimentare il moto, la velocità e il mutare delle forme giocando sui movimenti danzati di uno o due corpi.

Primo e secondo studio della performance di Leonardo

Inun si sviluppa in due versioni che danno vita a due opere diverse e uniche nel loro genere entrambe adatte come performance per stupire ed emozionare durante un evento aziendale.

Inun 1

L’opera si focalizza unicamente sulla relazione dell’essere con ciò che lo circonda. All’interno di un anello sospeso s’inseriscono due performer.

I due danzatori compiono dei movimenti armonici lasciandosi guidare dalla rotazione spontanea dell’anello appeso. I due corpi atletici s’intersecano, si allontanano, cambiano posizioni, regalando forme sempre nuove allo spazio interno al cerchio. Il quale muta a sua volta.

Mostrano in diretta il mutamento delle forme attraverso l’azione motoria, in relazione con lo spazio circostante.

Inun è un opera unica, che può essere costruita di volta in volta in relazione con spazi diversi, e con forme sempre nuove.

Inun 2

Inun 2

Anche se per comodità ti parlo di due versioni, le due opere che ti presento sono due performance uniche. Le due Inun hanno in comune l’idea originaria, ma si sviluppano in maniera completamente diversa.

Inun 2 mantiene la relazione fra corpo e spazio all’interno di un anello, ma si sviluppa in maniera più complessa.

Il movimento del corpo innesca una doppia relazione: con il cerchio e con un grosso triangolo tridimensionale, che ricorda una piramide aperta.

Quando l’anello inizia a roteare per i movimenti corporei incide sullo spazio all’interno del grosso triangolo, mutandolo ad ogni movimento.

In Inun2 tutto muta: il corpo umano, le proporzioni, lo spazio; tutto assume una nuova forma, e tutto si basa sulla forza dell’equilibrio.

Costruzione tecnica dell’opera

L’aggiunta del triangolo tridimensionale all’esterno del cerchio comporta un lungo lavoro e diversi materiali.

  • 1800 fili di cotone lunghi circa 10 km
  • 5 barre scatolate in ferro zincato (4,5 cm x 4,5 cm) con 3 mm di spessore
  • Illuminazione di 80 mt di Led UV

Ti starai chiedendo a cosa possono servire 1800 fili di cotone e 5 barre in ferro zincato…

Ti spiego come è costruita quest’opera, così potrai farti un’idea dell’allestimento.

Come ti ho detto, Inun 2 è costituita da una grossa piramide aperta che contiene il cerchio, dove s’inserisce il corpo del performer.

Questo grosso triangolo 3d è costituito da 1800 fili di cotone lunghi 10km, i quali convergono in una base pentagonale composta dalle 5 barre scatolate. Il vertice costringe i 3 lati a intrecciarsi leggermente.

Tutti i fili sono illuminati dai LED UV che conferiscono un’illuminazione fluorescente, evidenziando sopratutto il vertice, al cui centro penzola l’anello.

In questo modo l’illuminazione dall’alto evidenzia il vertice intrecciato e mette in risalto il gioco fra i corpi e lo spazio, con il mutamento continuo di forme ed equilibri.

Il cerchio è illuminato al centro da dei faretti posti sui tre lati della piramide.

Una performance unica per il tuo evento

La prima versione di Inun è stata realizzata in occasione del Fuori Salone di Milano, per la cena aziendale di Nest Philosophy.

L’opera ispirata al genio di Leonardo Da Vinci è pensata come unica e irripetibile.

Ossia non può essere utilizzata con formati diversi?

Assolutamente NO! Semmai il contrario!

inviluppi di cotone

Inun non è sclerotizzata in una forma precisa, proprio per il senso che rappresenta. Comunica il mutamento delle forme nello spazio, la relazione fra più elementi; per questo sarebbe assurdo pensarla in una forma statica.

La performance si può ricreare ogni volta come unica per ogni spazio ed esigenza, e ogni volta sarà in grado di comunicare nuove emozioni e nuove sensazioni ai partecipanti.

Può essere l’attrazione ideale per una cena aziendale in un contesto culturale, ma può essere perfetta per il lancio di un prodotto e per qualunque evento tu voglia organizzare.

Se la tua azienda punta sul mutamento e l’innovazione, se stai lanciando un prodotto che celebra la forza degli equilibri e la ciclicità o vuoi evidenziare l’azione motoria, Inun può essere la materializzazione artistica della tua comunicazione!

È un’opera che attrae i presenti e incatena gli sguardi; una performance magnetica che coinvolge il pubblico al livello emotivo e intellettivo. 

Attrae con il suo lato estetico, con la bellezza delle forme e dei colori, e comunica direttamente i meccanismi naturali che coinvolgono la vita umana. 

Se senti questa performance in linea con quello che vorresti comunicare al tuo prossimo evento, inizia a pensare a come potrebbe inserirsi, pensa alle misure adatte allo spazio che vorresti mettere in evidenza.

Il resto lo faremo io e il mio staff.

Le opere sono l’anima di un evento, ricorda che l’emozione non passa mai.

Se devi organizzare un evento e vuoi sapere se la performance dedicata a Leonardo Da Vinci può essere adatta contattami SUBITO sarò felice di offrirti la mia consulenza e di trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze.

Ti aspetto alla prossima!

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Servizi

Organizzazione Eventi

Project Consultant

Gestione del Budget

Aggiungi qui il testo dell'intestazione